Navigando su questo sito acconsenti all'uso dei nostri cookies.

CRISTINA BOWERMAN

CRISTINA BOWERMAN

GLASS HOSTARIA

Cristina Bowerman, una delle poche donne chef italiane ad aver conseguito una stella Michelin e diversi altri prestigiosi riconoscimenti, è nata in Italia a Cerignola, in provincia di Foggia (Puglia). Dopo la laurea in Giurisprudenza, nel 1992 lascia la Puglia per gli Stati Uniti, con destinazione San Francisco. In California alterna gli studi forensi e quelli in graphic design, al lavoro da Higher Grounds, coffee house di San Francisco, dove matura la sua passione per la cucina, coltivata da sempre, grazie soprattutto agli insegnamenti della mamma e della nonna.
Nel 1998 si trasferisce ad Austin, dove consegue la laurea in Culinary Arts. È qui – in particolare grazie all’esperienza presso il Driskill Grill – che sviluppa ulteriormente disciplina e tecnica, lavorando molto sulla nitidezza, definizione e concentrazione dei sapori.

Un susseguirsi di successi e impegni fino a giugno 2018, presso la Sala della Protomoteca del Campidoglio, quando riceve il Premio Simpatia per le storie 2018, riservato a quanti si siano distinti per meriti sociali nel proprio ambito di attività.
Nello stesso mese, nella cornice della XVIII edizione del Festival della Cucina Italiana, riceve a Pesaro anche il Premio Galvanina come Miglior Chef 2018.

Glass Hostaria nasce nel 2004 nel cuore di Trastevere, ad un passo da Piazza Trilussa, in Vicolo del Cinque. Le innovative scelte architettoniche ed estetiche che lo caratterizzano lo rendono da subito una gemma ultramoderna incastonata nell’antico mondo trasteverino. Nel 2006 Cristina Bowerman giunge al timone della cucina di Glass e ne consacra il decollo. Non tardano le attenzioni delle guide nazionali e internazionali più rinomate: due forchette dalla guida del Gambero Rosso, tre medaglie dal Touring Club, un cappello per l’Espresso e, nel 2010, la prestigiosa stella della Guida Michelin. La storia di Chef Cristina e quella del ristorante Glass sono diventate un case study alla Bocconi nel programma 2010.
Il menu è costantemente aggiornato con nuovi piatti risultato dei viaggi, dello studio e delle sperimentazioni della Chef Cristina Bowerman. Nuove ricette sono aggiunte ad alcuni classici imperdibili, come a esempio i ravioli ripieni di amatriciana, pecorino e guanciale croccante, o il pastrami di lingua, ciauscolo, senape e giardiniera.

Scopri di più su: glasshostaria.it

Categorie
WordPress Theme built by Shufflehound. © 2018 Taste Of Roma by BE.IT - P.I. 06889150964  |  2018 StranoWeb StranoWeb